Domenica 19 maggio 1963 visita pastorale alla Parrocchia di San Giorgio in Jerago del Cardinale Giovanni Battista Montini arcivescovo di Milano

Dall’archivio storico  parrocchiale si registra :

“ La sua visita fu improntata ad una grande cordialità; il volto austero ed ascetico del Cardinale Schuster s’era mutato in quello un po’ mesto ma sorridente del suo successore, illuminato da due grandi occhi profondi che parevano penetrare nelle coscienze di tutti, scrutarle e suscitarvi, con la parola che giungeva sulle onde di una voce grave e suasiva, i sentimenti buoni che devono nutrire la vita cristiana.”

A seguito della visità fu emesso il seguente.decreto:

“La Parrocchia si presenta in perfetto ordine, con opere decorose e moderne e con buona animazione spirituale; ne esprimiamo lode allo zelante Pastore (Parroco don Luigi Mauri n.d.r.), al quale raccomandiamo in modo speciale l’assistenza e la formazione della gioventù e l’avvicinamento degli Immigrati, che sappiamo bene avviato. Auguriamo che sia presto finita anche la costruzione della casa parrocchiale, con buon gusto e semplicità.

Sarà da aggiornare l’inventario dei beni parrocchiali e da regolare l’adempimento dei legati.”

La visita alla nostra Parrocchia fu una delle ultime visite pastorali del Futuro Beato, poichè il Cardinale Montini il 21 giugno dello stesso anno, a poco più di un mese dalla visita pastorale, sarà eletto Sommo Pontefice e prenderà il nome di Paolo VI.

(La visita è documentata da un buon corredo di fotografie.  n.d.r.)

                                                                                                                       A.C.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...